Menu Content/Inhalt
Prima pagina arrow Cartoleria 3░ millennio arrow Scuola arrow 12.09.2007 - Il Messaggero - Rassegna Stampa
12.09.2007 - Il Messaggero - Rassegna Stampa Stampa E-mail
Scuola: si torna sui banchi, via al nuovo anno Fioroni: <...
Il Messaggero - Italy
A ciò si aggiunge il kit scuola a 19,90 euro dell'iniziativa Romaspendebene e il progetto, promosso da Comune e Regione, di comodato d'uso dei libri che ...

 

Fioroni: «Entro 7 giorni tutti i docenti in cattedra»

ROMA (12 settembre) - Tornano sui banchi oggi gli studenti delle elementari e delle medie di Roma. Giovedì poi toccherà anche alle superiori, nelle scuole che non hanno anticipato l'avvio. Fra gli alunni che tornano a scuola ci sono anche circa 30 mila stranieri e 34.865 bambini delle 302 scuole comunali dell'infanzia. Problemi si annunciano già però per il mancato avvio delle operazioni di nomina dei supplenti, dei docenti e del personale amministrativo, per colmare le cattedre vuote negli istituti, dalle elementari alle superiori.

Iniziative. L'investimento del Comune, come ha reso l'assessore Coscia, per il nuovo anno è stato di circa 175 milioni di euro, distribuiti in progetti su mense, trasporti (22 linee in più rispetto allo scorso anno) e misure contro il caro libri. Sul fronte del "caro scuola" il Campidoglio ha previsto libri gratuiti a tutti i bambini delle elementari e 18 milioni di euro per buoni libro per medie e borse di studio. A ciò si aggiunge il kit scuola a 19,90 euro dell'iniziativa Romaspendebene e il progetto, promosso da Comune e Regione, di comodato d'uso dei libri che consentirà, secondo l'assessore Coscia, «un forte risparmio alle famiglie». Con l'avvio dell'anno scolastico, inoltre, il Comune di Roma distribuirà nelle scuole 7 mila copie della Costituzione italiana tradotta in 9 lingue (francese, inglese, spagnolo, rumeno, polacco, russo, arabo, cinese, albanese) e destinata agli oltre 30 mila studenti stranieri nelle scuole di Roma.

La visita di Fioroni si è conclusa, prima di andare a salutare ragazzi e docenti della paritaria Pio XII che quest'anno festeggia i 50 dalla fondazione, in via Casilina, con «l'augurio simbolico a tutti gli studenti d'Italia, per un anno improntato alla saggezza e al buonsenso, sia dei docenti sia degli studenti, per ridare con forza fondamento alle cose importanti». Ora nella scuola “Giovanni e Francesca Falcone” sorge una magnolia, come quella che c'è davanti alla casa del giudice a Palermo, piantata dal ministro come emblema della legalità e di lotta alle mafie.